Senato della Repubblica, Piazza Madama, Roma
mail@stefanoborghesi.com

02 – “La riforma consentirà di risparmiare 500 milioni di euro.” FALSO!

La Ragioneria dello Stato ha dichiarato che i risparmi certi saranno solo 50 milioni di euro circa.


Inoltre, a fronte di questi modesti risparmi, sarà necessario assumere ulteriore personale per svolgere i nuovi compiti di studio, controllo, verifica, proposta attribuiti al Senato. Con la nuova legge elettorale, che prevede il ballottaggio tra i partiti più votati, lo Stato spenderà 300 milioni di euro in più.

Infine, Renzi ha introdotto con legge ordinaria ben 24.000 nuovi assessori e consiglieri comunali con un costo enorme per l’erario. Le riforme di Renzi AUMENTANO i costi della politica.

UN’ALTRA BUONA RAGIONE PER VOTARE NO!