Salman Abedi: se questo è un cittadino britannico


Notice: Undefined offset: 1 in /web/htdocs/www.stefanoborghesi.com/home/wp-includes/media.php on line 67
Salman Abedi

 

Salman Abedi

Il terrorista islamico di Manchester è Salman Abedi, un “britannico di origini libiche”.
#Borghesi: “Occorre riflettere sul valore delle origini, la cittadinanza non è un diritto automatico”


L’identità del terrorista islamico che con il suo attentato ha fatto strage di bambini a Manchester deve far riflettere tutti su un tema che in Italia è dibattuto già da tempo e lo sarà ancora di più nei prossimi mesi: lo Ius Soli. Ovvero quella possibilità di riconoscere cittadino italiano anche il figlio di stranieri che semplicemente nasce in Italia, senza essere per nulla radicato con il territorio nè conoscere la sua lingua, storia o cultura.

 
Salman Abedi è figlio di rifugiati che sono scappati dalla Libia, nato a Manchester e per questo riconosciuto automaticamente cittadino britannico. Ma io mi chiedo… Come è possibile definire ‘britannico’ un giovane ragazzo figlio di immigrati libici, che non si riconosceva nella cultura del paese di residenza? Non basta nascere in un luogo per diventare automaticamente parte di quella cultura.

 
LA CITTADINANZA È UN PRIVILEGIO DA RICONOSCERE A CHI È VERAMENTE INTENZIONATO AD INTEGRARSI.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *