L’indottrinamento politico ai bambini della scuola media Cerlogne


Notice: Undefined offset: 1 in /web/htdocs/www.stefanoborghesi.com/home/wp-includes/media.php on line 712

Notice: Undefined offset: 1 in /web/htdocs/www.stefanoborghesi.com/home/wp-includes/media.php on line 714

Notice: Undefined offset: 1 in /web/htdocs/www.stefanoborghesi.com/home/wp-includes/media.php on line 717

Notice: Undefined offset: 1 in /web/htdocs/www.stefanoborghesi.com/home/wp-includes/media.php on line 712

Notice: Undefined offset: 1 in /web/htdocs/www.stefanoborghesi.com/home/wp-includes/media.php on line 714

Notice: Undefined offset: 1 in /web/htdocs/www.stefanoborghesi.com/home/wp-includes/media.php on line 717

Notice: Undefined offset: 1 in /web/htdocs/www.stefanoborghesi.com/home/wp-includes/media.php on line 712

Notice: Undefined offset: 1 in /web/htdocs/www.stefanoborghesi.com/home/wp-includes/media.php on line 714

Notice: Undefined offset: 1 in /web/htdocs/www.stefanoborghesi.com/home/wp-includes/media.php on line 717

Notice: Undefined offset: 1 in /web/htdocs/www.stefanoborghesi.com/home/wp-includes/media.php on line 67

Cerlogne immigrazione
Un libretto (pieno di stupidaggini) è stato distribuito ai bambini della scuola media Cerlogne ad Aosta, per indottrinare i più piccoli sull’immigrazione.


Nel novembre 2016, alla scuola media Jean-Baptiste Cerlogne di Aosta è stato distribuito un volumetto che affrontava l’argomento “immigrazione. Nulla di strano, se non che questo materiale contiene numerose informazioni false, fuorvianti e apertamente pro-immigrazione.

La realtà, purtroppo per noi, è ben altra da quella propinata a questi poveri giovani studenti.


La domanda che mi pongo è:

perché si è scelto di parlare di immigrazione in questo modo, e non in un modo più equilibrato?


Non mi pare il caso di indottrinare i piccoli studenti della scuola media Cerlogne, che devono crescere liberi dalle imposizioni ideologiche e pensare solo allo studio. Magari, evitando di politicizzare pure quello.

Ecco alcune delle “perle” di questo volumetto:

  • Si paragonano le migrazioni degli italiani all’invasione che stiamo subendo in questi anni, quando i nostri connazionali venivano sfruttati e di certo non mantenuti con 35€ al giorno;

 

  • Si mettono in relazione i miliardi spesi per l’accoglienza alle tasse che i cittadini stranieri regolari versano allo Stato , che non c’entra nulla;

 

  • Si sostiene che l’Italia non sia a rischio invasione, ma nel corso di 3 anni (2014-2016) è sbarcato circa MEZZO MILIONE di presunti profughi, che per la stragrande maggioranza dei casi si rivelano CLANDESTINI;

 

  • Si dice che l’immigrazione subirà un rallentamento in vista degli accordi in sede europea, accordi che si sono poi rivelati INUTILI perché in Europa nessuno vuole i profughi.

Se volete dare una lettura più approfondita a questo volumetto (se proprio ve la sentite), lo trovate qui.

“Buona” lettura:

Cerlogne immigrazione
Prima ora di lezione. Parliamo di immigrazione (per uscire dai lughi comuni)
Siamo tutti immigrati 


 

 

2 risposte

  1. Laura ha detto:

    Gentilissimo Onorevole …..siccome a me è successa cosa analoga …..vorrei consigli ….io ho perso una figlia in questa sporca maniera ! Sn disperata tutt ora …nn vuole piu parlarmi …..e penso sia partito tutto da un tema in classe !se possibile vorrei almeno provarci a scoprire la melma dello schifo che c è dietro ! Sn di Brescia….ed ho nomi e cognomi ….. grazie se mi può aiutare ! Confido il lei e nel colore del verde !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *